The Demopædia Encyclopedia on Population is under heavy modernization and maintenance. Outputs could look bizarre, sorry for the temporary inconvenience

Dizionario demografico multilingue (Italiano - prima edizione del 1959)

Bambino in età prescolastica

Da Demopædia.
Versione del 11 feb 2010 alle 11:47 di NBBot (Discussione | contributi) (Bernardo Colombo, ed. 1959)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Bambino in età prescolastica  (prescolastic-o, -a, agg., bambini in età —)


Il linguaggio corrente entra qualche volta in demografia per indicare, in maniera largamente imprecisa, differenti periodi della vita1, o età della vita1 . Nei primi anni di vita si è nell’infanzia2, e poi nella fanciullezza2, sino alla soglia della pubertà (620-2): bambino3, o fanciullo3 (raro) se maschio, e bambina3, o fanciulla3 (raro), se femmina, vengono chiamati, per ordine crescente di età, quanti sono in questo periodo della vita (vedi anche 321-3 e 321-4). Un bambino ai suoi primi giorni di vita è un neonato4neonata4 se femmina — e fin che non è svezzato è un lattante5. Infante6 (raramente usato) è un individuo nell’infanzia, ed è sinonimo di bambino in tenera età.
Si distingue pure fra bambini in età prescolastica7 e ragazzi in età scolastica8, o ragazzi in età soggetta all’obbligo dell’istruzione8 (cfr. 346).

  • 1. vita, s.f. — vivente, agg. e s. — vivere, v.i. e t.
  • 2. infanzia, s.f. — infantile, agg.; l’espressione prima infanzia non è precisa: ordinariamente, essa si riferisce al periodo tra la nascita ed il primo compleanno (322-3*).
  • 3. In italiano manca un vocabolo asessuato corrispondente allo enfant francese, ad esempio. Per riferirsi ai maschi ed alle femmine insieme, al plurale, si potrà parlare di bambini, o fanciulli.
  • 4. neonato, s.m. — neonatale, agg.
    Si usa il termine neonati (s.m.pl.) per indicare comprensivamente tutti i nuovi nati di ambo i sessi,


Segue...