The Demopædia Encyclopedia on Population is under heavy modernization and maintenance. Outputs could look bizarre, sorry for the temporary inconvenience

Dizionario demografico multilingue (Italiano - prima edizione del 1959)

Certificato prematrimoniale

Da Demopædia.
Versione del 11 feb 2010 alle 12:34 di NBBot (Discussione | contributi) (Bernardo Colombo, ed. 1959)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Certificato prematrimoniale  (prematrimoniale, agg., certificato —)


Qualcuno distingue fra una eugenica positiva1 intesa generalmente come mirante a migliorare la qualità di una popolazione (101-3) favorendo la riproduzione di individui dotati di caratteri giudicati desiderabili, ed una eugenica negativa2, la quale tenderebbe allo stesso scopo, ma per mezzo di una limitazione dell’attività procreatrice (601-2*) di quanti sono affetti da cosiddette tare ereditarie3, o caratteri sfavorevoli suscettibili di trasmissione ereditaria (cfr. 910). Alcune legislazioni prevedono addirittura una sterilizzazione eugenica4 (cfr. 621-2*), obbligatoria o facoltativa, un provvedimento, cioè, volto ad escludere la procreazione da parte di individui portatori di certe tare. Il certificato prematrimoniale5 mira tra l’altro a fornire ai candidati sposi (501-5) informazioni sulla qualità della loro figliolanza eventuale, in modo da scoraggiare la formazione di unioni disgeniche6, per le quali sia notevole il rischio di dar vita a figli tarati (912-3*).

  • 3. Gli individui portatori di tare ereditarie vengono talvolta ellitticamente detti tarati (agg. e s.m. — tara, s.f.).


Segue...