The Demopædia Encyclopedia on Population is under heavy modernization and maintenance. Outputs could look bizarre, sorry for the temporary inconvenience

Dizionario demografico multilingue (Italiano - prima edizione del 1959)

Completezza

Da Demopædia.
Versione del 11 feb 2010 alle 11:35 di NBBot (Discussione | contributi) (Bernardo Colombo, ed. 1959)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Completezza  (completezza, s.f.)


I censimenti della popolazione1 hanno come scopo la raccolta di informazioni circa lo stato della popolazione (201-5) in un dato momento. Per lo più vengono simultaneamente censiti tutti gli abitanti di un dato Paese (305-1): si dice allora che si procede ad un censimento generale2. Le operazioni di censimento vengono però talvolta limitate ad una particolare categoria di abitanti o ad una frazione del territorio: si può parlare, in questo caso, di censimento parziale3, o di censimento speciale3. In generale, però, caratteristica tipica dei censimenti è la completezza4 (cfr. 230-2), nel senso che si fa una rilevazione totale delle notizie volute per ognuno degli individui appartenenti alla popolazione o categoria considerata, senza esclusioni di sorta. Non si farà pertanto confusione fra censimenti parziali e indagini campionarie5, o inchieste campionarie5, o inchieste per sondaggio5. Per mettere a punto un metodo di censimento, o d’indagine, vengono talvolta effet-tuati censimenti pilota6, o indagini pilota6, o inchieste pilota6.

  • 1. censimento, s.m. — censire, v.t. — censuario, agg.
    Il periodo intercensuario è il lasso di tempo che corre fra due censimenti. I censimenti talvolta rilevano anche notizie inerenti ad eventi precedenti, come quando vengono poste domande sul numero di figli avuti dal censito, o sulla nazionalità originaria del naturalizzato (331-2), ecc.
  • 5. In queste espressioni, come in altre simili, i vocaboli indagine ed inchiesta (cfr. 203-4) vengono spesso usati indifferentemente. Il primo però sembra rivestire un significato più generale del secondo, il quale parrebbe specificamente più idoneo a designare rilevazioni in cui vi siano, in una forma od in un’altra, da riempire questionari elencanti i quesiti posti alle persone interrogate (cfr. 206).


Segue...