The Demopædia Encyclopedia on Population is under heavy modernization and maintenance. Outputs could look bizarre, sorry for the temporary inconvenience

Dizionario demografico multilingue (Italiano - prima edizione del 1959)

Fratellastro

Da Demopædia.
Versione del 11 feb 2010 alle 11:09 di NBBot (Discussione | contributi) (Bernardo Colombo, ed. 1959)
(diff) ← Versione meno recente | Versione attuale (diff) | Versione più recente → (diff)
Fratellastro  (fratellastro, s.m.)


L’insieme costituito da genitori e loro figli (112-5) potrebbe essere denominato famiglia naturale in senso stretto1 (neol.). Considerati dal punto di vista delle loro mutue relazioni (111-4), i figli di una data coppia (503-4) di genitori si distinguono in fratelli2 e sorelle3, a seconda del sesso. L’insieme di fratelli e sorelle viene talvolta denominato fratellanza4. Figli che hanno un solo genitore (112-2*) in comune sono detti fratellastri5 o sorellastre6, a seconda del sesso.

  • 1. Si definisce famiglia naturale, in senso proprio, nell’ambito di una famiglia di censimento (115-1*), quella composta da soli individui uniti da vincoli di parentela (114-3*) ed affinità (114-8), anche se temporaneamente assenti il giorno del censimento.
  • 2. Fratelli e sorelle sono detti germani se hanno lo stesso padre e la stessa madre. In caso diverso, sono detti consanguinei o uterini, a seconda che abbiano lo stesso padre o la stessa madre.
    Si dice fratello di latte chi, pur non essendo effettivamente fratello di altri — nel senso del legame naturale —, ha preso il latte dalla stessa nutrice.
    Il plurale fratelli vale anche in senso comprensivo di tutti i figli, senza distinzione di sesso, da una data coppia.
  • 5. Si parla di fratellastri anche per indicare tutti insieme i fratellastri nel senso di 113-5 e le sorellastre.


Segue...