21

Da Demopædia.


Questa pagina è un brano della prima edizione del dizionario demografico multilingue.
Sopprimere prego questo avvertimento se lo modificate.
Introduzione | Prefazione | Indice
Capitolo | Generalità indice 1 | Elaborazione delle statistiche demografiche indice 2 | Stato della popolazione indice 3 | Mortalità e morbosità indice 4 | Nuzialità indice 5 | Fecondità e fertilità indice 6 | Movimento generale della popolazione e riproduttività indice 7 | Migrazioni indice 8 | Demografia e problemi economico-sociali indice 9
Sezione | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 20 | 21 | 22 | 23 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 40 | 41 | 42 | 43 | 50 | 51 | 52 | 60 | 61 | 62 | 63 | 70 | 71 | 72 | 80 | 81 | 90 | 91 | 92 | 93

21

210

Le operazioni di censimento 1 si svolgono generalmente nel quadro di unità territoriali accuratamente delimitate: le sezioni di censimento 3, affidate a ciascun agente di censimento, nell’ambito del terri torio comunale. Questo territorio può eventualmente essere diviso in frazioni di censimento 2, o frazioni geografiche 2 (ciascuna compren-dente almeno un centro abitato306-1*) abbraccianti una o più se-zioni di censimento. Nelle città, entro le dette sezioni, può essere adottato l’ordinamento per isolato 4. L’isolato può essere definito come un fabbricato, od un insieme di fabbricati contigui, circondato da spazi destinati alla viabilità (vie, piazze, ecc.) e talora delimitato, da qualche lato, da ostacoli (ferrovie, corsi d’acqua, ecc.). In vista di speciali ana-lisi, o di sondaggi (160-1), il territorio delle grandi città può venire di-viso — secondo una nomenclatura introdotta da poco — in circoscrizioni comunali 5 (neol.), abbraccianti più sezioni di censimento.

211

In molti Paesi i principali eventi (201-3) che interessano lo stato delle persone formano oggetto di atti pubblici, destinati a fornirne la prova, chiamati atti di stato civile 1. Speciali registri, detti registri dello stato civile 2, vengono talvolta destinati alla raccolta di atti di tal natura: i registri più comunemente adottati sono il registro di nascita 3, il registro di matrimonio 4 ed il registro di morte 5. Oggi giorno, le statistiche dello stato civile 6 non vengono più ottenute, come una volta, da uno spoglio (220-1) di questi registri, bensì per mezzo di schede individuali di stato civile 7, compilate al momento della for-mazione di ciascun atto di stato civile, e raccolte in sede centrale.

  • 1. Gli ufficiali di stato civile sono i responsabili della regolare compilazione degli atti e dell’aggiornamento dei registri dello stato civile.
  • 2. registro, s.m. — registrare, v.t. — registrazione, s.f.: l’azione di registrare. trascrivere, v.t. — trascrizione, s.f.: operazione che consiste nella riproduzione totale o parziale nel registro appropriato di un atto formato in altra sede. Non si confondano i registri dello stato civile col registro della popolazione (212-1).
    Anteriormente all’istituzione dei registri dello stato civile servivano come fonte statistica soprattutto i registri parrocchiali. In qualche città erano in uso anche registrazioni eseguite dall’autorità civile.
    In almeno un Paese scandinavo i registri parrocchiali conservano tuttora il valore di registri dello stato civile.
  • 3. Già registro dei battesimi, nelle parrocchie (cfr. nota precedente).
  • 5. Già registro mortuario, o registro delle morti, o anche registro delle sepolture (cfr. nota 211-2*).
  • 7. Non si faccia confusione fra scheda di morte (cfr. 430-1), scheda di matrimo-nio (505-3*) e scheda di nascita (601-3*), compilate a fini statistici, e certificati od estratti degli atti di stato civile redatti per uso amministrativo.

212

Il registro della popolazione in origine era un registro nel quale erano elencati tutti gli abitanti di un comune (cfr. 303-1), tenuto aggior-nato in guisa da rappresentare, in ogni momento, lo stato della popolazione (201-5) del comune. L’espressione è rimasta per indicare una sorta di schedario — anagrafe 1 — che in genere ha sostituito, ai nostri giorni, il primitivo registro. In un sistema del genere, che potremmo qualificare come uno schedario permanente della popolazione 2, ogni unità di popolazione — individuo, famiglia o convivenza (110-5*) — è rappresentata da una scheda anagrafica 3, o da un foglio anagrafico 3, che contengono varie informazioni riguardanti l’individuo, o rispetti-vamente la famiglia o la convivenza. L’aggiornamento 4 dell’anagrafe si basa sulle informazioni ottenute circa il movimento della popolazione (201-6), in particolare su quelle concernenti cambiamenti di residenza 5 (310-6*) degli abitanti: cambiamenti, la cui rilevazione è indispensabile per il buon funzionamento dell’intero sistema. Il registro della popola-zione viene riveduto 6 sulla base dei risultati dei censimenti; e periodi-camente si effettuano speciali operazioni di verifica 7 al fine di mante-nerlo correttamente aggiornato.

  • 1. anagrafe, s.f. — anagrafico, agg.
    Non si confonda il registro della popolazione coi registri dello stato civile (211-2).
    In Italia le schede anagrafiche (212-3) seguono sempre le unità demografiche cui si riferiscono quando queste trasferiscono la loro dimora abituale (310-6) da una giurisdizione territoriale ad un’altra. Invece, gli atti di stato civile (211-1) vengono conservati in originale presso le unità locali (i comuni: 303-1) ove sono . stati compilati (cioè nella giurisdizione territoriale ove si sono verificati gli eventi 201-3) e vengono trascritti (cfr. 211-2*) nel luogo di nascita delle persone cui si riferiscono. La diversa funzione del registro della popolazione rispetto a quelli dello stato civile dipende anche da questa loro diversa dinamica.
  • 4. aggiornamento, s.m. — aggiornare, v.t. tenuta, s.f. — tenere, v.t.
  • 6. Nei Paesi nei quali vige il sistema dell’anagrafe della popolazione, i risultati del censimento vengono immessi in anagrafe. Tale immissione comporta l’esecuzione di trascrizioni connesse con cambiamenti di residenza, di operazioni cioè che vanno talvolta soggette a restrizioni. In tal caso la popolazione legale (310-1) non è quella reperita all’atto del censimento, ma quella del censimento previa correzione in base alle condizioni poste per l’iscrizione anagrafica.

* * *

Introduzione | Prefazione | Indice
Capitolo | Generalità indice 1 | Elaborazione delle statistiche demografiche indice 2 | Stato della popolazione indice 3 | Mortalità e morbosità indice 4 | Nuzialità indice 5 | Fecondità e fertilità indice 6 | Movimento generale della popolazione e riproduttività indice 7 | Migrazioni indice 8 | Demografia e problemi economico-sociali indice 9
Sezione | 10 | 11 | 12 | 13 | 14 | 15 | 16 | 20 | 21 | 22 | 23 | 30 | 31 | 32 | 33 | 34 | 35 | 40 | 41 | 42 | 43 | 50 | 51 | 52 | 60 | 61 | 62 | 63 | 70 | 71 | 72 | 80 | 81 | 90 | 91 | 92 | 93